Close

Nella giornata di domenica 18/10/2020 presso la nuova RSA di “San Vendemmiano” è stata eseguita una manovra per testare il livello di sicurezza della struttura. L’edificio, recentemente ristrutturato, è stato adibito all’accoglienza di ospiti non del tutto autosufficienti, in una località amena ed isolata della valle, raggiungibile dal paese di Ivano Fracena.

Alla fine dei lavori, il personale interno è stato coinvolto in eventi di formazione riguardanti la salute e sicurezza che sono culminati con l’esercitazione di domenica condotta in collaborazione con il locale Corpo VVF e i pompieri di Borgo Valsugana, il tutto per valutare l’efficacia del piano di evacuazione. L’esercitazione ha visto coinvolte diverse squadre dei pompieri di Ivano Fracena coadiuvate anche dai colleghi VVF di Borgo Valsugana intervenuti con l’autoscala e la PLE distrettuali.

Lo scopo della manovra era quello di verificare l’efficacia del piano di emergenza e di mettere in pratica le manovre di evacuazione necessarie a mettere in sicurezza gli ospiti. L’esercitazione ha permesso ai pompieri di prendere famigliarità con la struttura, verificare i tempi di risposta e l’accessibilità dei mezzi di soccorso. Inoltre sono stati testati gli spazi di manovra per usufruire dell’autoscala e PLE, attrezzature indispensabili qualora si rendesse necessario evacuare delle persone bloccate ai piani superiori.

L’esercitazione ha coinvolto personale interno e VVF per un paio d’ore terminando con successo nella tarda mattinata.