Close

Nella tarda mattinata di martedì 08/09/2020, un autoarticolato proveniente dall’est europa, dopo aver percorso l’intera via Giuseppe Gozzer a Borgo, ha proseguito la marcia in direzione Castelnuovo. L’autista, forse confidando nelle indicazioni del navigatore satellitare, si è avventurato oltre il ponte del torrente Moggio dove la strada si riduce ad una stretta lingua di asfalto tra i campi. Il tragitto è continuato anche dopo il sottopassaggio della SS 47 dove la stradina è caratterizzate da strette curve a 90° e una ripida salita. Il mezzo pesante non con poche difficoltà e riuscito a superare questi ostacoli fino a raggiungere la località Spagolle dove un’altra curva stretta tra delle piante ad alto fusto ed un edificio ha bloccato la prosecuzione del viaggio.

Attorno alle ore 10:30 una chiamata selettiva allertava i VVF di Borgo per assistenza traffico, una squadra di 3 vigili si è quindi recata sul posto poco distante dalla caserma con il furgone attrezzato per incidenti stradali.

Al loro arrivo i pompieri hanno informato l’autista sulle condizioni della strada e che l’unica soluzione per togliere il mezzo pesante da lì era quella di tornare indietro. Grazie anche all’aiuto dei colleghi di Castelnuovo competenti per territorio, intervenuti in supporto è stata rimossa una recinzione e ripulita l’area da alcuni arbusti cercando di creare uno spazio di manovra più ampio possibile. Nonostante gli sforzi l’autista con molte manovre è riuscito ad invertire la marcia portando il mezzo fuoristrada ma senza rimanere impantanato.

Dopo un paio d’ore dalla chiamata, pompieri e l’autotrasportatore hanno potuto lasciarsi alle spalle Loc. Spagolle ritornando sulla viabilità principale e liberando il transito sulla strada interpoderale.