Close

Riprese le attività addestrative dopo il lockdown

Dopo le restrizioni dovute all’emergenza COVID-19 il Corpo di Borgo Valsugana ha ripreso le attività addestrative con un ciclo di manovre all’aperto per testare le attrezzature AIB (antincendio boschivo ndr). Negli scorsi weekend alcune squadre si sono portate presso il guado in località Caraco dove hanno provveduto ad effettuare delle prove di aspirazione con le motopompe in dotazione. Verificato il corretto funzionamento delle macchine, nella serata di giovedì 02/07/2020 i Vigili sono stati impegnati in una manovra più articolata che ha visto l’impiego della microbotte, 4 motopompe e 3 vasconi. La simulazione prevedeva l’attacco ad un incendio boschivo presso il parco fluviale tra fiume Brenta e torrente Moggio. Qui 3 squadre si sono occupate di aspirare l’acqua dal torrente ed inviarla ad un primo vascone d’accumulo, dove con 2 motopompe venivano alimentati altri 2 vasconi che a loro volta fornivano acqua ai vigili impegnati nello spegnimento. L’addestramento ha impegnato una 20 di pompieri per circa 2 ore, tale attività permette di garantire la prontezza di uomini e mezzi in caso di incendi che dovessero svilupparsi in aree boscose ed impervie.