Legnaia in fiamme, tetto salvato dai VVF

24 ottobre 2017

"Il fuoco lambisce l'abitazione ma il pronto intervento dei proprietari evita il peggio"

Nel primo pomeriggio di martedì 24/10/2017 un incendio è scoppiato in via Onea nella periferia Ovest di Borgo Valsugana. In fiamme il deposito adibito a legnaia adiacente alla casa della famiglia Moggio. Quando il fuoco ha preso vigore i proprietari si trovavano nell’abitazione, una volta accortisi di ciò che stava accadendo hanno immediatamente dato l’allarme contattando il numero d’emergenza unico 112.

In attesa dell’arrivo dei VVF, il padrone di casa ed il figlio hanno utilizzato i presidi antincendio in loro possesso per contrastare le fiamme ed evitarne la propagazione del fuoco all’abitazione.

Alle ore 13:00 circa i VVF di Borgo ricevevano la chiamata selettiva per incendio abitazione ed in poco tempo dispiegavano più di 15 Vigili con autobotte, autoscala e due mezzi fuoristrada.

Vista l’intensità del rogo, il quale aveva iniziato ad intaccare la copertura in legno della casa, sono stati attivati anche i Corpi VVF di Roncegno e Castelnuovo giunti sul luogo dell’evento con le rispettive autobotti in rinforzo ai Vigili già impegnati.

Grazie all’utilizzo dell’innovativo schiumogeno CAFS (Compressed Air Foam System  ndr) in breve tempo le fiamme sono state circoscritte. Più tempo hanno richiesto le operazioni di bonifica per le quali si è dovuto smassare tutto il materiale al fine di accertarsi dell’assenza di eventuali focolai latenti. I pompieri hanno lavorato per tutto il pomeriggio e solo attorno alle 16:00, le prime squadre hanno potuto fare rientro in caserma.

Rilevanti i danni riportati alla struttura, ma i proprietari si sono subito messi al lavoro per le riparazioni della copertura. Ancora ignote le cause del rogo.